Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

LUNIGIANA ORIENTALE INSOLITA – ” I BOZI DELLE FATE “

24 Maggio

I BOZI DELLE FATE :

Fra piccoli Borghi, mulini chiese e Fortezze, a pochi minuti dal paese di Fivizzano esiste un luogo incantato, nascosto da una fitta vegetazione, con piscine naturali di acqua cristallina. Grazie alla collaborazione del socio Rino Andreini che ci aiuta a scoprire un luogo così magico da essere chiamato “i bozi delle fate”, dove la leggenda racconta che si riunissero le fate per lavare i loro panni e poi stenderli al sole ad asciugare……

 

COMITIVA UNICA (E)

L’escursione parte dal Borgo della Verrucola, con la Fortezza voluta da Spinetta Malaspina il grande abile Condottiero che tentò di unificare tutta la Lunigiana sotto il proprio potere, ma dovette scontarsi con Castruccio Castracani, signore di Lucca. Qui ebbero dimora i terribili fatti che portarono nel 1418 all’uccisione di quasi tutta la famiglia marchionale, da qui partiva la “Via Santissima”, (visita della Fortezza se aperta). Dalla Verrucola con antica mulattiera attraverseremo il torrente Mommio passando l’ardito Ponte Gallo e arriveremo fino a Pognana, nota per le sue cave di arenaria. Qui si potrà vedere la Chiesa Romanica di Santa Maria dell’Assunta di Pognana, da cui si gode di un meraviglioso panorama, mentre all’interno si potranno ammirare capitelli romanici con immagini simboliche del bestiario medievale. Dopo aver visitato il caratteristico paesino di Pognana, si arriverà alla centrale idroelettrica di Arlia con le sue architetture decò e le turbine azionate dal salto dell’acqua che proviene da Matucaso e da qui si proseguirà per l’antico Mulino di Arlia, che visiteremo, con le sue tre macine in pietra mosse dall’acqua. Visiteremo una sala con pannelli che illustrano le lavorazioni e la storia del Mulino stesso, con i resti di una delle turbine in legno che facevano muovere le macine, raro reperto. Pausa pranzo attorno al Mulini, nel verde circondati dalle acque. Proseguendo su sentiero raggiungeremo i bozzi delle fate di Fiacciano, in Località Albareda. Ci attendono bianche pietre (dove le fate mettevano i panni ad asciugare) acqua cristallina, cascate che, possono trasformarsi in “idromassaggio naturale” per un bagno… e ombra degli alberi. Dopo una sosta rinfrescante si farà ritorno a Fivizzano, scendendo una antica mulattiera, cammineremo lungo le antiche mura Medicee entreremo nel borgo dalla Porta Sud e ne visiteremo i luoghi più caratteristici e curiosi.

Dislivelli: Salita e discesa 260m.

Tempi: ore di cammino 4 – 4,30

Accompagnatori di escursione:

R. Brondi (333.7136323)

N. Mongelli (349.5264699)

Orario di partenza: Sarzana Ore 8

Dettagli

Data:
24 Maggio
Sito web:
WWW.CAISARZANA.COM