Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Monte Corchia, dal canaletto del Pirosetto

10 Novembre

COMITIVA UNICA (EE): Massimo 28 partecipanti.

Dal paese di Levigliani si arriva dopo pochi minuti al passo di Croce (1160 metri s.l.m.) dove inizia la nostra escursione. Si prende la strada marmifera, chiusa da una sbarra, che conduce alla Cava dei Tavolini, percorsi alcuni tornanti della marmifera giungiamo ad una galleria scavata nella roccia, un centinaio di metri prima della galleria nella scarpata erbosa sulla sinistra, una freccia blu ed alcune scritte scolorite indicano l’inizio della salita che conduce al Canale del Pirosetto,

La salita avviene seguendo il pendio di erba mista a rocce che si presenta abbastanza ripido, che ci conduce all’attacco del canale del “ Pirosetto ”. All’inizio della risalita c’è da superare un camino con un passaggio di prima, tra rocce, che si supera aiutandoci con le mani, quindi per ripida salita si raggiunge l’uscita del canale.
Il cammino riprende scendendo per poi risalire ad un’altra piccola cima posta a 1627 metri da qui inizia la discesa che conduce alla selletta che divide le due cime del monte, qui troviamo la presenza di una rete metallica che delimita il passaggio tra le due cime, la rete metallica si è resa necessaria a causa dell’estrazione di marmo dalla cava dei Tavolini che ha praticamente asportato l’intero versante meridionale del monte.

La vetta del monte Corchia è molto ampia e non è indicata da una Croce come spesso accade, ma da un ometto con una scritta nera sulla roccia a1678 s.l.m.

La discesa avviene seguendo il crinale del versante Est, in brevissimo tempo raggiungiamo il Bivacco Luisa-Lanzoni (bruciato nel 1994 ed ora in stato di abbandono), dopo aver superato quello che resta del bivacco, troviamo un lastrone di marmo, si costeggia sulla sinistra un rudere e poco dopo la discesa continua tra sfasciumi di marmo incontrando il sentiero che porta al rifugio Del Freo, 1180 metri s.l.m. sosta caffè meritata.

Dal rifugio Del Freo si imbocca il sentiero CAI N°9 che scendendo gradatamente ci porta alla Foce di Mosceta crocevia di molti sentieri. Proseguiamo tra faggi e abeti in direzione del Passo dell’Alpino dove inizia il sentiero delle “ Voltoline “ il cui nome spiega benissimo la tipologia del tracciato. Arrivati all’entrata dell’Antro del Corchia prendiamo una evidente marmifera che ci porta a Levigliani 600 s.l.m. fine della nostra escursione.

NOTE:

1) La salita del “Pirosetto” può presentare alcune difficoltà per chi non fosse preparato ad affrontare ambienti di montagna, è necessario infatti utilizzare anche le mani durante la progressione.
2) La discesa che dalla vetta del Monte Corchia conduce al rifugio Del Freo in alcuni tratti si presenta esposta, è quindi necessario fare attenzione nel percorrerla.
3) Consigliato caschetto per il canale del Pirosetto.

Itinerario:
Itinerario: Passo di Croce –Cima ovest del monte Corchia – Cima del Monte Corchia – Rifugio Del Freo – Foce di Mosceta – Passo dell’ Alpino- entrata Antro del Corchia – Levigliani

Dislivelli e tempi: Salita 600m.

Discesa 800m.

Ore di cammino: 5,00

Accompagnatori di Escursione: M. Guastini (3292107473), G. Nicolini (333.8098602)

Dettagli

Data:
10 Novembre