Cari socie e soci, nella lettera da me scritta per il programma 2020 manifestavo la mia grande soddisfazione nel presentarvi un programma molto completo e ricco di iniziative. Un programma che comprendeva tutte le attività del CAI, Escursionismo estivo e invernale, vie ferrate, escursioni Fotografiche, ONC, TAM, Speleo, Alpinismo, Sci Alpinismo, Sci Escursionismo, Torrentismo, Alpinismo Giovanile, il Tour in Spagna, quello in Irlanda che, per le tante adesioni, ci ha indotti a proporre un secondo Tour. Le scuole avevano in programma i corsi di Escursionismo Avanzato, Sci Alpinismo, Arrampicata, Sci Escursionismo, Speleo e Torrentismo insomma, un programma per tutti i palati. Ma il lavoro fatto per la preparazione di un programma così ricco è stato vanificato dal COVID 19 e tutti gli entusiasmi si sono volatizzati. L’emergenza sanitaria che ha colpito il mondo intero ha cambiato e cambierà il nostro modo di vivere e forse anche quello di pensare; per ora occorre imparare a convivere con questo nemico invisibile. Questa pandemia non ha avuto un effetto negativo solo sulle nostre iniziative ma anche sul numero di iscritti alla nostra sezione. Abbiamo perso circa il 10% dei soci, siamo scesi da 1.140 a 1.028. Questo calo di soci è stato purtroppo registrato da tutte le sezioni del CAI e tantissime sono andate peggio di noi perdendo oltre il 20%.

La vita però deve continuare e per questo vi presento il programma 2021 che è una fotocopia di quello del 2020 con qualche cambio di escursioni domenicali. Come potrete vedere, le iniziative sono molte e offrono una grande varietà di scelta. Auguriamoci di riuscire a realizzarle, rispettando le direttive del CAI nazionale inerenti le precauzioni necessarie a difesa della salute di tutti; speriamo di contare sul vostro entusiasmo per riprenderci da un anno veramente difficile e anche di recuperare un buon numero di soci.

Il mio sentito augurio, per la sezione ma soprattutto per tutti, è che questo incubo finisca quanto prima, che sia possibile riprendere le nostre abitudini quotidiane, le nostre escursioni in montagna e tutte le nostre belle iniziative.

Vorrei approfittare di questa lettera per ricordarvi che a marzo 2021 saranno indette le votazioni per eleggere il nuovo Presidente e gli 8 Consiglieri che formeranno il nuovo Direttivo in carica per i successivi 3 anni. Invito quindi tutte quelle persone che vorranno dare un contributo in tempo da dedicare alla sezione di farsi avanti e candidarsi.

Ringrazio i 160 nuovi soci della nostra sezione, i soci che hanno rinnovato e anche quelli che per ragionevoli motivi hanno deciso di non rinnovare.

Concludo ricordando con commozione i soci che ci hanno lasciato nel 2020:

Ettore Cagnoli, già consigliere per tanti anni nel Direttivo Sezionale, Roberto Ortolani, che è stato direttore del nostro coro, Roberto Saracchi.

Il Presidente Michele Sarcinelli