• La partecipazione alle gite e alle altre attività sociali è riservata ai soci del CAI, a qualunque Sezione essi appartengano, in regola con la quota sociale relativa all’anno in corso.
  • Le iscrizioni alle gite domenicali si accettano anche telefonicamente, dal lunedì precedente la gita e fino all’esaurimento dei posti disponibili.
  • Coloro che si prenotano ma non comunicano la loro rinuncia entro le ore 18 del Venerdì, dovranno versare il 50% della quota se la gita sarà con il pullman e saranno ammessi alle gite successive solo se in regola con la presente disposizione.
  • Il pullman verrà richiesto, di volta in volta, solo se il numero dei partecipanti sarà superiore o uguale ai 30 posti, altrimenti la gita sarà effettuata con macchine private e se “traversata”, modificata ad hoc, dandone conoscenza agli iscritti.
  • L’adesione implica, da parte dei partecipanti, la piena osservanza del presente regolamento, il rispetto degli orari stabiliti e delle disposizioni che l’accompagnatore riterrà opportuno adottare per il regolare svolgimento della gita.
  • Si raccomanda, prima di iscriversi ad una gita, di leggere con attenzione itinerario, dislivelli, tempi di percorrenza e difficoltà e di valutare la propria preparazione e allenamento.
  • I partecipanti non devono superare l’accompagnatore in quanto egli è responsabile di tutto il gruppo e, come tale, ha la facoltà di apportare le variazioni all’itinerario che riterrà più opportune.
  • Per le escursioni che presentano difficoltà tecniche, l’attrezzatura necessaria verrà specificata sul programma ed i partecipanti dovranno esserne muniti (si ricorda che per l’attività sociale, tutta l’attrezzatura deve essere a norma).
  • Inoltre, l’accompagnatore ha la facoltà di escludere dalle escursioni i partecipanti non ritenuti idonei o male equipaggiati.
  • La Commissione Gite si riserva di apportare al programma tutte quelle modifiche che si rendessero necessarie per il miglior svolgimento della gita.
  • I Capi Gita non dovranno versare il costo del pullman in quanto se ne farà carico la Sezione; se sarà con macchine private, ogni proprietario deciderà in autonomia la quota a seconda delle spese sostenute.

Iscrizione alle gite di più giorni

Onde evitare spiacevoli discussioni e incomprensioni che puntualmente si verificano nel giorno stabilito per l’inizio delle prenotazioni alle gite di più giorni quando i soci si presentano molto tempo prima dell’orario di apertura della sede, vengono stabilite le seguenti regole:

  • Dette gite, come tutte quelle inserite nel “Programma 2019” sono riservate ai soli soci CAI.
  • Il primo giorno di apertura delle prenotazioni è riservato ai soci della sezione di Sarzana. Dal giorno successivo è consentita l’iscrizione anche ai soci di altre sezioni.
  • Un socio che si presenta all’apertura delle prenotazioni può iscrivere, oltre a se stesso, anche i propri famigliari oppure una coppia di altri soci fuori dell’ambito famigliare.
  • All’atto dell’iscrizione è obbligatorio il versamento della caparra stabilita, comprensiva di 20 euro di iscrizione all’iniziativa. In caso contrario, l’iscrizione non è valida.
  • In via eccezionale, verranno accettate prenotazioni telefoniche dai nostri iscritti residenti fuori dalle province della Spezia e Massa Carrara.
  • Nel giorno prestabilito, le iscrizioni, sempre nel rispetto delle condizioni sopra indicate, avranno luogo a partire dalle ore 17,00. orario d’apertura della sede.
  • Nel caso di particolare affluenza, qualora i soci si presentino prima dell’orario stabilito, onde evitare che stazionino all’esterno, l’apertura della sede potrà essere anticipata ed ai soci che entrano verrà consegnato un numero progressivo secondo l’ordine di arrivo. Resta inteso che le iscrizioni inizieranno tassativamente alle ore 17,00.
  • In caso di rinuncia subentra il 1° degli iscritti in lista d’attesa. Se la rinuncia riguarda una coppia, per ragioni di organizzazione logistica, la sostituzione riguarderà la prima coppia iscritta nella lista di attesa con due persone disposte ad occupare la stessa camera.

Caparre (importante)

Per le gite di più giorni, la caparra stabilita sarà restituita al socio che ha disdetto solo se il posto lasciato libero verrà occupato da altro iscritto. Il socio che non viene sostituito oltre ai 20 euro perde anche la quota del pullman e l’eventuale caparra versata ai rifugi/alberghi.
Si precisa che i Capi Gita non dovranno versare le 20 euro di iscrizione all’iniziativa, ma saranno tenuti a pagare la loro quota e solo in caso di gratuità donate potranno dividersele.

Per le ricognizioni necessarie prima della gita (sia domenicale che di più giorni), la Sezione si farà carico di rimborsare solo le spese della tratta kilometrica previa autorizzazione ricevuta dopo comunicazione con email all’attenzione del Presidente.