Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

CAMPANIA INSOLITA – ISOLA DI PROCIDA – Riserva di VIVARA- Parco Regionale CAMPI FLEGREI – CITTA’ SOMMERSA DI BAIA – NAPOLI – POMPEI

30 Aprile : 08:00 - 3 Maggio : 20:00

Visiteremo una Campania insolita, camminando tra Pompei vista con gli occhi della curiosità, Procida isola gioiello, dove assaggeremo la “lingua di bue” pasta sfoglia ripiena di limone procidano girando per i porticcioli, con un ponte sul mare raggiungeremo la Riserva di Vivara. Napoli autentica, monumenti e i mercati, useremo una funicolare inaugurata nel 1891 fino alla Certosa di S. Martino, scenderemo in Napoli sotterranea. E ancora i Campi Flegrei, area vulcanica datata 35000 anni fa, il Castello Aragonese il Parco Archeologico, Cuma e l’Antro della Sibilla.

1° GIORNO – Giovedi 30 Aprile Sarzana partenza ore 6 -Pompei arrivo13/13,30(pranzo al sacco)

Arrivo e visita guidata agli scavi più famosi al mondo. Con l’eruzione del Vesuvio nel 79d.C.Pompei venne sepolta dalla cenere e dai lapilli, grazie agli scavi iniziati nel XVIII secolo, e tutt’ora in corso, Pompei offre oggi lo scenario delle antiche vie, delle Terme e delle Ville Patrizie, dove si svolgeva la vita ordinaria dei Romani, faremo un giro insolito, partendo dalla Villa dei Misteri, con i suoi affreschi particolari, seguiranno le Lupanare, dimora celebre e Luogo Lussurioso, l’orto dei Fuggiaschi, con il calchi, che fermano per sempre” l’attimo in cui il tempo ha reso eterna la vita”, i Templi di Apollo e Giove, il Foro e L’Anfiteatro .Tempo libero per un giro individuale.

Al termine arrivo in Hotel cena e pernottamento

2° GIORNO- Venerdì 1 Maggio- Colazione in Hotel Partenza ore 7,30 traghetto per l’isola di Procida. 8,40 – DIFFICOLTA’ E

Trekking urbano dell’isola,da Marina Grande saliamo alla chiesa del 600 di S. Maria della Pietà, fino a Terra Murata, Borgo medievale a picco sul mare, costeggiando le mura arriviamo alla Chiesa di Michele, si scende alla Marina di Corricella, uno dei luoghi più pittoreschi e celebrati dell’isola, con le casette colorate, arriviamo al promontorio che chiude la spiaggia di Chiaia, qui hanno girato alcune scene del Postino, e gli spot di Dolce e Gabbana. Pranzo libero. Pomeriggio – Con il Bus (biglietto non compreso) ci spostiamo a Marina di Chiaiolella, dove sarà possibile fermarsi in spiaggia o effettuare l’escursione facoltativa (€ 10) alla riserva di Vivara. L’isola di Vivara è unita a Procida da un ponte, si tratta di ciò che resta del cratere occidentale di un vulcano marino risalente a oltra 50 mila anni fa. Un microcosmo intatto di 32 ettari a forma di arco, cammineremo tra boschi di lecci, ulivi, ,querce, tra mirto e corbezzolo, presente è la” Ninfa del Corbezzolo” farfalla maculata arancione e azzurra, e la rara farfalla Cleopatra, giallo fosforescente .Escursione guidata, dura circa un’ora e trenta e attraversa l’isola da Punta Capitello a Punta Mezzogiorno, da dove dalla “tavola del Re” vedremo panorami mozzafiato, su Procida Ischia e Capri in lontananza.

3° GIORNO Sabato 2 Maggio colazione in H. partenza ore 8 Visita guidata di Napoli (trekking urbano)

Visiteremo la città partenopea con la guida, tra passato e presente, giornata di cammino. Maschio Angioino, il Castel dell’Ovo, La Reggia, il Pantheon, monumenti storici, le chiese barocche, S. Gennaro piazza del Gesù e Spaccanapoli Decumanus inferior) passeremo per piazza S. Domenico Maggiore, la via dei pastori, Via S. Gregorio Armeno, “via dei tribunali “(Decumano Maximus) fino al mercato di Pignasecca dove mangeremo street food vero!! (la Pescheria Azzurra ti cuoce il pesce) Prenderemo la Funicolare di Montesanto (biglietto escluso) per Castel S. Elmo e la Certosa di S. Martino, barocca la più bella d’Italia, per ridiscendere con la scalinata “pedamentina” a Corso Vittorio. Possibile visita guidata di Napoli sotterranea alla ricerca delle origini greche della città.

(l’itinerario potrebbe subire delle variazioni per motivi tecnici).

4° GIORNO Domenica 3 Maggio Parco Regionale dei Campi Flegrei partenza ore 8.

Visita del Castello Aragonese di Baia costruito nel 1495 domina il golfo di Pozzuoli, sede del Museo Archeologico, che visiteremo, particolarmente belle e suggestive le ricostruzioni (con pezzi originali recuperati dalla città romana sommersa del Ninfeo Imperiale di punta Epitaffio a Baia del Sacello degli Augustai di Miseno), fra gli altri reperti frammenti dei calchi in gesso di Baia che documentano capolavori della statuaria Greca altrimenti perduta. Proseguiremo con le Terme Romane di Baia che valsero alla cittadina l’appellativo di piccola Roma. Suggestivo il Tempio di Mercurio con la Cupola ardita il cui diametro è la metà di quella del Pantheon di Roma. Se possibile giro in battello dell’antica città sommersa di Baia. Sosta pranzo libero. Visita antro della Sibilla un Dromos di circa 130 metri alto 5 a forma trapezoidale, a seguire l’Acropoli di Cuma, città fondata nel VIII secolo aC..la più antica Colonia Greca dell’Italia meridionale, itinerario più famoso e misterioso di tutti i Campi Flegrei. Partenza e rientro in tarda serata. Con sosta cena in Autogrill.

Le escursioni potranno subire variazioni a seconda delle condizioni atmosferiche o della percorribilità dei sentieri

Costo di circa euro 360 esclusa eventuale tassa di soggiorno da pagare in loco.

Trattamento di ½ pensione in hotel 4 stelle con bevande ai pasti

Prenotazioni a partire da sabato 18 Gennaio con una caparra di 150 €

Accompagnatori: P. Carboni 3331206533 R. Brondi 3703128855

Dettagli

Inizio:
30 Aprile : 08:00
Fine:
3 Maggio : 20:00
Sito web:
WWW.CAISARZANA.COM